La novità arriva da Chieti: tecniche di rilassamento prima della radioterapia

Una serie di attività a supporto delle cure convenzionali con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle donne affette da neoplasie mammarie

Un progetto innovativo che ha come obiettivo quello di ridurre lo stress ed ottimizzare l’atteggiamento delle pazienti nei confronti delle sedute di trattamento radioterapico per il tumore al seno.

Una serie di attività a supporto delle cure convenzionali (chemioterapia, chirurgia e radioterapia) con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle donne affette da neoplasie mammarie.

La novità arriva da Chieti, ed è attiva dal primo marzo. Protagonista l’unità operativa complessa di Radioterapia oncologica che ha presentato attraverso l’associazione onlus “Il tratturo – una strada per la vita”, che sostiene le attività della radioterapia teatina dal 2009,  il progetto volto ad incrementare e soprattutto a migliorare l’approccio delle pazienti al trattamento radiante.

Una serie di attività che prevedono, prima dell’inizio del ciclo di  radioterapia, incontri con le psico-oncologhe della breast unit della Aal Lanciano-Vasto-Chieti che educheranno, in una sala ad hoc del reparto di radioterapia dell’ospedale di Chieti,  le pazienti a tecniche denominate di “mindfulness training (allenamento di consapevolezza)  e rilassamento”. Previsto, inoltre, l’ascolto di musiche di rilassamento selezionate e personalizzate sulle pazienti durante le sedute di trattamento grazie all’ausilio di specifici lettori e cuffiette dei quali le pazienti saranno equipaggiate.

Un’iniziativa,  non comune nei centri di radioterapia italiani, presentata lo scorso dicembre dalle dottoresse Marianna Nuzzo e Lucia Anna Ursini della radioterapia di Chieti all’associazione Susan G. Komen Italia, un’organizzazione nazionale riconosciuta   basata sul volontariato e  in prima linea nella lotta ai tumori del seno, che ha promosso e indetto un bando nazionale  sui migliori progetti a supporto delle terapie oncologiche nei tumori mammari. 

Il progetto presentato dalla u.o.c. di radioterapia Oncologica di Chieti è stato selezionato tra quelli vincitori per l’assegnazione dei fondi dedicati alla sua realizzazione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

Torna su
ChietiToday è in caricamento