Malore durante il torneo a Colle dell'Ara: pugilessa in coma

Francesca Moro, 26 anni della Union Boxe Mestre, si è accasciata al termine dell'incontro nel tardo pomeriggio di sabato. E'in prognosi riservata all'ospedale di Pescara

foto da Facebook

Dramma sul ring al palazzetto dello sport di Colle dell'Ara dove è in corso il torneo nazionale femminile di boxe. Una pugile della Union Boxe Mestre 1948, Francesca Moro, 26 anni, si è accasciata al termine del suo incontro nel tardo pomeriggio di sabato, mentre scendeva dal ring.

La ragazza è stata subito soccorsa dal personale sanitario presente: in un primo momento è stata trasportata all'ospedale di Chieti da un'ambulanza della Croce Rossa poi, vista la gravità della situazione, si è optato per il trasferimento all'ospedale di Pescara, dove è stata ricoverata nel reparto di Neurochirurgia.

Secondo le prime informazioni avrebbe riportato un'emorragia cerebrale. Nel reparto di neurochirurgia le è stato drenato un ematoma subdurale acuto. La ragazza è stata successivamente ricoverata nel reparto di rianimazione.

L'atleta, che gareggia per la categoria Elite II Serie 57 chilogrammi, era arrivata a Chieti venerdì da Mestre con la sua squadra.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Inaugurato il centro prelievi al vecchio ospedale, ora l'obiettivo è trasferire tutte le attività ambulatoriali sul colle

    • Cronaca

      Solo ieri l'arresto, nella notte nuovo furto al liceo Scientifico

    • Video

      Video | Benvenuti in via Piaggio: la strada colabrodo

    • Cronaca

      Fra pochi giorni saranno coperti i fasci del teatro Fenaroli: furono posizionati nel 1998

    I più letti della settimana

    • Perano, investito mentre attraversa la strada: muore a 53 anni

    • Incidente stradale ad Ancona: muore finanziere della provincia di Chieti

    • Si schianta contro un'automobile, centauro in gravi condizioni

    • Perde il controllo del trattore e muore schiacciato mentre torna a casa

    • Si è spento Vittorio Storto: fondò il bar Impero sul corso

    • Teatino evade dai domiciliari e si costituisce a Venezia: "Mia mamma è andata in Messico, meglio in carcere che solo"

    Torna su
    ChietiToday è in caricamento