Proverbi abruzzesi: "Scin ca scin, ma ca scin 'n tutt no"

La traduzione letterale suona come "Sì che sì, ma del tutto no", ed è un invito a non approfittarsi della bontà e della pazienza di una persona

Se siete abruzzesi, è sicuro che lo abbiate detto almeno una volta nella vita, specialmente quando la pazienza era ormai quasi esaurita. Se non siete abruzzesi, vi sarà difficile non solo comprendere, ma anche pronunciare questo modo di dire famosissimo e soprattutto uguale in tutta la regione. 

Parliamo di "Scin ca scin, ma ca scin 'n tutt no", la cui traduzione letterale suona come "Sì che sì, ma sì del tutto, no", una frase che in italiano rende ben poco il concetto magistralmente espresso dal vernacolo. 

Con questo detto, adattabile a diverse situazioni, si intende dire un concetto che suona come "Ti do un dito, ma non prendere tutto il braccio". Insomma, sono buono e disponibile, ma non esagerare.

E voi, avete mai pronunciato queste parole? In che occasione?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

Torna su
ChietiToday è in caricamento