Libro sul teatro femminile, oggi la presentazione al Marrucino

Oggi alle 17.30 nel foyer l'evento conclusivo del progetto teatrale "Presentosa", ideato e curato dalla regista Annamaria Talone, finanziato dalla Regione a cui ha aderito il Comune. Il volume è curato da Giulia Palladini

Teatro Marrucino

Sarà presentato oggi alle 17.30, nel foyer del teatro Marrucino il libro “Dal Magdalena projet al Magfest: un percorso sul teatro femminile in Italia”. Si tratta dell’evento conclusivo di “Presentosa – Progetto teatrale intorno al corpo femminile”, finanziato dalla Regione Abruzzo e al quale l’Amministrazione Comunale ha inteso aderire. All’incontro prenderanno parte Giulia Palladini, curatrice del libro, Gabriella Sacco e Annamaria Talone, direttrici artistiche del Magfest Italia.  

”Presentosa - Progetto teatrale intorno al corpo femminile” ideato e curato dalla regista Annamaria Talone – spiega l’assessore alle Pari opportunità, Emilia De Matteo - è stato selezionato e finanziato nell’ambito del bando Progetti a favore dei giovani indetto della Regione Abruzzo con l’obiettivo di promuovere tra le giovani generazioni una visione positiva del corpo femminile. Il libro, a cura di Giulia Palladini, giovane studiosa abruzzese, dottoressa di ricerca in Storia dello Spettacolo, nasce in primo luogo dal desiderio di non disperdere i preziosi contributi emersi all’interno del primo Magfest realizzato a Pescara nell’aprile 2009, un grande festival abruzzese di respiro internazionale che ha avuto come filo conduttore la voce, concepita sia come strumento del lavoro teatrale sia come tema portante nella riflessione identitaria della donna”.

Il volume è impreziosito dal contributo di alcune tra le artiste ospiti del Magfest Abruzzo 2009: Julia Varley (attrice e pedagoga dell’Odin Teatret), Ermanna Montanari (attrice e co-fondatrice del Teatro delle Albe) ed Helen Chadwick (performer, musicista e vocal trainer del Royal Shakespeare Company e del National Theatre).

“L'intento della pubblicazione – precisa l’assessore - è quello di documentare l’esperienza del festival per aprire un discorso generale sul progetto e sedimentare tale esperienza sul territorio italiano. Il libro, infine, vuole stimolare il coinvolgimento di nuove artiste, studiose e compagnie teatrali provenienti da diverse regioni, promuovendo la conoscenza della rete Magdalena- Italia, nata con lo scopo di dare visibilità al lavoro delle le donne nel teatro".

“Presentosa - conclude De Matteo - si pone l’obiettivo di stimolare la crescita professionale delle donne abruzzesi che lavorano in ambito culturale, attraverso il confronto con esperienze d’eccellenze internazionali; rafforzare la presenza e sostenere la visibilità del Magdalena Project in Abruzzo e in ambito nazionale; diffondere la conoscenza del progetto Magdalena tra le giovani generazioni come veicolo di educazione alle pari opportunità e alla non discriminazione di genere attraverso la collaborazione di quanti, a vario titolo, si occupano di politiche giovanili sul territorio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento