Stadio del nuoto, l'assessore Viola: "A Febbraio passaggio alla nuova gestione"

Al momento i corsi e il nuoto libero restano sospesi. Si attende la cessione al nuovo gestore Esa Sales di Walter Serpellini

A breve il nuovo gestore della piscina comunale non sarà più il Comune. Dopo la brutta sorpresa per gli iscritti ai corsi e per gli utenti del nuoto libero che al rientro dalle festività natalizie hanno visto le proprie attività sospese, è imminente il passaggio dello stadio del Nuoto alla Esa Sales dell’imprenditore teatino Walter Serpellini.

Ad annunciarlo è l'assessore allo Sport, Antonio Viola che fa sapere che "è ormai definitivamente chiusa la gestione in partenariato da parte del Comune con la Federazione Nuoto dello stadio del Nuoto.  Negli ultimi giorni abbiamo -  Antonio Viola - abbiamo ricevuto tutta la documentazione da parte della Esa Sales. A breve – aggiunge Viola - incontreremo la società che si aggiudicata la gara d’appalto e stabiliremo insieme i tempi per il subentro". Sulle tempistiche, l’assessore Viola fa sapere che "si sta lavorando per far ripartire le attività a febbraio. Da quel momento in poi – conclude l’assessore allo Sport - mi auguro che la nuova società possa dare avvio a una gestione che duri fino alla scadenza del contratto".

L'assegnazione, avvenuta tramite bando lo scorso 17 ottobre, prevede la gestione dell’impianto sportivo per 25 anni e un valore stimato della concessione di 28 milioni e 161 mila euro. Nei giorni scorsi non sono mancate le polemiche da parte degli utenti che non erano stati avvisati della mancata riapertura di inizio anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • L'infermiere era costretto a mansioni da Oss: condannata l'azienda sanitaria

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

  • Chiesa, cambia il 'Padre nostro', monsignor Forte: "Nuova versione sarà ufficiale dopo Pasqua"

Torna su
ChietiToday è in caricamento