L'appello della pasticceria Gentile: "Regaliamo l'invenduto a chi ha fame"

Un post su Facebook invita nel locale di Bucchianico chiunque abbia fame per poter ritirare gratis prodotti freschi che non possono essere venduti il giorno dopo

Si chiama Gentile per il cognome della titolare, ma è certo che la pasticceria di piazza Roma, a Bucchianico, rende perfettamente giustizia al suo nome.

Dalla sua pagina Facebook, infatti, chiama a raccolta tutti gli utenti per condividere un appello generoso e contro gli sprechi. L’obiettivo, si legge nel post, è quello di donare a chiunque ne abbia bisogno ciò che rimane invenduto a fine giornata. Prodotti freschi e ancora ottimi, realizzati solo poche ore prima, ma che non possono essere venduti il giorno dopo la preparazione. 

“Purtroppo - spiegano i titolari - non siamo attrezzati per consegnare ogni volta questi prodotti invenduti a centri come la Caritas, quindi vi chiediamo di condividere questo post, affinché chi avesse davvero bisogno di qualcosa da mangiare può rivolgersi a noi”. 

Sulla scia di altri ristoranti e pasticcerie in Italia e in Europa, anche il locale di Bucchianico vuole aiutare gli indigenti ed evitare di gettare via chili di cibo ancora buono. “Siamo abituati a trattare il cibo con sufficienza - chiude il post - ma è il bene più prezioso che la nostra Terra indebolita ci regala ogni giorno. Non sprechiamo cibo, doniamolo!”.

pasticceria fb-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trova buoni fruttiferi del Regno d'Italia nella casa delle vacanze, pensionato cita in giudizio le Poste

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Dopo il cambio di sesso, Carmen Eleonor si racconta per combattere i pregiudizi

  • Visite fiscali 2019: gli orari e le ultime novità targate Inps

  • Pensionato a spasso col cane trova un chilo e mezzo di eroina nel parco

  • Schianto col cinghiale che attraversa la strada sulla Fondovalle Alento

Torna su
ChietiToday è in caricamento