Oggi i parcheggi tornano a pagamento in alcune zone di Chieti

Si torna a pagare da oggi nella zona di via Papa Giovanni, piazza San Giustino e piazza Garibaldi

Oggi si torna a pagare il parcheggio in alcune zone di Chieti. Nonostante gli annunci che davano confermata per lunedì la riattivazione degli stalli a pagamento di piazza San Giustino, piazza Garibaldi, viale Abruzzo e viale Benedetto Croce, neanche ieri si è avuta traccia di personale addetto alla riscossione dei parcheggi. A spiegare la situazione è il neo amministratore unico di Teateservizi, Giovanni D’Amico. "Abbiamo avuto dei problemi fisiologici nel passaggio di gestione ma da oggi sono attivi i parcheggi scoperti nell’area del multipiano di via Papa Giovanni oltre a quelli di piazza San Giustino e piazza Garibaldi.

A Chieti scalo, invece, provvederemo nei prossimi giorni. "La soluzione definitiva - spiega l'amministratore unico di Teateservizi - l'avremo con la messa in funzione dei nuovi parcometri. Nell'attesa gli utenti troveranno del personale addetto per la riscossione". Altro capitolo di questo complicato passaggio di gestione dei parcheggi comunali dalla Blu Parking a Teaservizi riguarda i posti auto coperti. Sono tanti gli utenti che hanno pagato l'abbonamento per il posteggio costretti a subire disagi. In particolare in quello di via Papa Giovanni il personale di Teateservizi "sta provvedendo alla rimessa in funzione dell'ascensore che collega l'ingresso ai parcheggi".

Nel caso del parcheggio Pierantoni in via Silvino Olivieri, invece, il problema nasce dall'assenza di illuminazione che costringe gli utenti a fare luce sul percorso di uscita o con la propria torcia dello smartphone o aiutati dalla vigilanza. "Il disagio - fanno sapere da Teateservizi - è dovuto al distacco dell'energia elettrica richiesto dal precedente gestore. Abbiamo già provveduto alla stipula di un nuovo contratto per la riattivazione. A breve tornerà ad essere illuminato". 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento