venerdì, 19 dicembre 1℃

Molesta la figlia minorenne e la costringe ad atti di autoerotismo: arrestato un vastese

Un 36enne dell'entroterra vastese, sposato e padre di tre figli, è stato arrestato per aver molestato la figlia minorenne. L'uomo è accusato di pedofilia

Redazione 10 maggio 2012

Costringeva la figlia minorenne a compiere atti di autoerotismo. E' l'agghiacciante accusa che verte nei confronti di un 36enne di un paese dell'entroterra vastese, sposato e padre di tre figli.

L'uomo è stato arrestato per molestie. E' accusato di pedofilia.

E' stata la bambina a rivelare a una psicologa, nel corso di diversi incontri, le "attenzioni particolari" che il padre aveva nei suoi confronti.  A causa di problemi esistenti all'interno del nucleo familiare, il Tribunale dei Minori dell'Aquila lo scorso mese di ottobre aveva deciso di affidare i figli del 36enne a una struttura di assistenza.

Dopo l'incontro con la psicologa è scattata la segnalazione agli organi giudiziari che hanno avviato una serie di indagini culminate in un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Vasto, Annarosa Capuozzo, su richiesta del pubblico ministero Giancarlo Ciani.

Annuncio promozionale

L'uomo ora è rinchiuso nel carcere di Vasto. Il suo legale ha già presentato una richiesta di scarcerazione al Riesame.

Vasto

Commenti