Operazione pony express: cinque custodie cautelari per spaccio di stupefacenti

Le indagini hanno permesso di accertare responsabilità per oltre 200 cessioni di droghe a carico degli indagati, tutti della zona di Lanciano

immagine di archivio

Dalle  prime ore della mattinata odierna è in corso un’operazione da parte dei  carabinieri della compagnia di Lanciano per l’esecuzione di cinque provvedimenti di custodia cautelare ed altrettante perquisizioni, emessi dal gip del tribunale di Lanciano su richiesta della locale Procura della Repubblica. 

L'operazione è il risultato di un ampio ed elaborato iter investigativo durato circa sei mesi ed originatosi a seguito della commissione di un atto intimidatorio ai danni di uno degli indagati. 
Le indagini hanno permesso di accertare responsabilità per oltre 200 cessioni di droghe a carico degli indagati,  tutti della zona, i quali avevano creato una capillare, continua ed intensa rete di micro spaccio itinerante al dettaglio.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

  • L'infermiere era costretto a mansioni da Oss: condannata l'azienda sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento