Nascondono la cocaina nel reggiseno: coppia arrestata dalla polizia con l'aiuto del cane antidroga

Due giovani originari del foggiano ma residenti a Vasto sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Una coppia di origini foggiane, ma residente a Vasto, è stata arrestata per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio dal personale della Squadra Anticrimine del Commissariato, con l’ausilio della Squadra Volante e delle Unità Cinofili della Questura di Pescara.

In seguito ad informazioni confidenziali arrivate alla polizia, gli agenti hanno effettuato un appostamento a Vasto nei pressi dell'abitazione di D.B., 29enne con precedenti già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, dove c'era un sospetto andirivieni di persone dedite all’uso di stupefacenti.

Quando i polizotti hanno deciso di entrare nell’abitazione, oltre all’uomo era presente la propria compagna: V.N.A., 25 anni, incensurata. Quest'ultima, alla vista della polizia e del cane antidroga Ketty, appariva palesemente intimorita.

Mentre cercava di rifugiarsi inb bagno il compagno le ha estratto dal reggiseno un bicchiere di carta contenente 16 involucri di sostanza stupefacente, risultata cocaina, ben avvolti nel cellophane. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire anche un bilancino di precisione.

Tutto il materiale è stato sequestrato. La coppia è stata sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo dell’autorità giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento