Lutto nella politica: si è spento Giovanni Pace, la camera ardente in Provincia

Ex parlamentare ed ex presidente della Regione Abruzzo, aveva 84 anni

E' venuto a mancare nel pomeriggio di oggi, sabato 19 maggio, Giovanni Pace, presidente della Regione Abruzzo dal 2000 al 2005. Avrebbe compiuto 85 anni a novembre.

Teatino, di professione commercialista, Pace è stato consigliere comunale del Movimento sociale fiamma tricolore a Chieti dal 1960 al 1975.  Nel 1994 venne eletto per la prima volta deputato nelle file del Movimento Sociale e rieletto nel 1996 con Alleanza Nazionale. E' stato vicepresidente della VI Commissione permanente Finanze in Parlamento.

Giovanni Pace si è spento nella sua abitazione. Lascia la moglie Maria e i tre figli. La camera ardente è stata allestita nella sala della Provincia di Chieti, sarà accessibile da domenica mattina, mentre i funerali si svolgeranno lunedì alle 16 nella cattedrale di San Giustino.

"Se ne va una delle figure più belle della politica abruzzese; un uomo che ha fatto della coerenza e dell’onestà il proprio tratto distintivo, come distintiva era la sua grande eleganza e la sua signorilità, tratti, questi ultimi, davvero rari nella politica italiana” commenta in una nota Fabrizio Di Stefano a seguito della notizia della scomparsa dell’onorevole Giovanni Pace. "Un uomo - ha proseguito -  che ha guidato per cinque anni la Regione Abruzzo come pochi altri hanno saputo fare” ha continuato Di Stefano “E da Parlamentare è stato determinante per sostenere e portare avanti un’enorme mole di finanziamenti per combattere il dissesto idrogeologico della collina di Chieti.Ma io piango soprattutto l’amico e il padre politico con cui ho avuto l’onore di condividere cinque anni in Consiglio Regionale, a fianco di un grande Presidente che mi ha dato molti insegnamenti non solo politici ma anche umani”.

  “La direzione dell’Udc abruzzese ricorda con profondo cordoglio l’ex presidente della Regione e il parlamentare della Repubblica, Giovanni Pace - spiega il sgretario regionale dell’Udc, Enrico Di Giuseppantonio  - Con la sua scomparsa la comunità abruzzese perde un rappresentante istituzionale di alto profilo, un politico, un uomo che ha dedicato la sua vita con un impegno instancabile, con una visione ampia e articolata, ed un amore profondo e costante per il benessere della gente d’Abruzzo. Con lui se ne va una persona perbene, un amico sincero, che ha portato alla politica regionale un grande contributo di serietà e competenza”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma la sua pensione a chi va?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacce di morte al commerciante per estorcergli denaro: arrestato in flagranza dalla polizia

  • Video

    VIDEO | Le temperature si abbassano: qualche consiglio per i nostri amici a quattro zampe

  • Attualità

    Quando Uliassi capitolò davanti alle sise delle monache: "Che buono il dolce di Guardiagrele!"

  • Cronaca

    Tagli orari e servizi alla Chieti solidale: i sindacati chiedono un incontro urgente

I più letti della settimana

  • Shock a Ortona: donna violentata in spiaggia, l'aggressore viene fermato dai carabinieri

  • Viale Gran Sasso, vuole gettarsi dal viadotto: gli agenti lo salvano

  • Scontro frontale fra due auto, bloccato il tratto fra Chieti e Ripa Teatina

  • Le migliori scuole superiori a Chieti secondo Eduscopio: Masci e Savoia in vetta

  • Botte davanti al locale e spunta anche una mazza ferrata: cinque denunciati per rissa

  • Strage di patenti dopo la festa del vino

Torna su
ChietiToday è in caricamento