Morte Vinicio De Lucia, le reazioni del web: "Quel tratto è pericoloso"

Il 74enne ha perso la vita ieri in un frontale con un camion all'innesto fra la SS5 e l'asse attrezzato. La maggior parte dei cybernauti chiede più sicurezza per quel punto

L'incidente costato la vita a Vinicio De Lucia

Molte le reazioni dei cybernauti alla notizia della morte di Vinicio De Lucia, il 74enne di Guardiagrele che ieri ha imboccato contromano la Tiburtina all’innesto fra la SS5 e l’asse attrezzato, perdendo la vita in un frontale con un camion (la moglie è ricoverata a Chieti). La maggior parte degli utenti chiede più sicurezza per quel punto, segnalando che spesso si verificano situazioni di pericolo.

Mauro, ad esempio, scrive: "Mi hanno riferito che accade spesso che lì le auto proseguano dritto in controsenso. Non si poteva mettere un lampeggiante per indicare il divieto? E' a norma quel tratto di strada? Adesso metteranno un lampeggiante, qualcosa che evidenzi il pericolo, o lasceranno tutto così dopo che una vita umana non c'è più?".

Alessandro si dice dispiaciuto "per le persone coinvolte nell'incidente: io faccio tutti i giorni questo tragitto e capita spesso che qualcuno prenda contromano quel tratto di strada, un po' forse per distrazione ma anche perché, nonostante i 4 segnali di divieto, chi di dovere dovrebbe far mettere un blocco sulla corsia in modo che da oggi non accada più quello che purtroppo è avvenuto". Sempre Alessandro fa notare che "un paio di mesi fa anche un autobus era quasi uscito contromano: per fortuna l'autista, accortosi dell'errore, ha fatto retromarcia".

Fede aggiunge: "Anch'io abito vicino alla zona dove è successo questo bruttissimo incidente. Mi dispiace, capitano spesso incidenti in quel tratto".

Stivo, invece, spiega che lui e gli altri abitanti della zona hanno "segnalato tantissime volte la pericolosità del tratto stradale, ma nessuno ha mai ascoltato la nostra voce. Speriamo che almeno questa volta qualcuno prenda un doveroso provvedimento".

Per Cristian "non è sufficiente chiudere una corsia con un cartello: questi purtroppo sono i risultati. L'amministrazione è al corrente da anni, ma vuole solo più pilo".

Monica, infine, si indigna: "Quante ce ne sono di macchine che vanno contromano! Una volta io e mio marito ci siamo ritrovati, sull'asse attrezzato per Pescara, una donna che andava contromano, per fortuna senza conseguenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba un giaccone in saldo, rimuove la placca antitaccheggio e lo indossa: bloccato al centro commerciale

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Preselezione per infermieri: pubblicata la graduatoria dei mille che accedono alla prova scritta

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

Torna su
ChietiToday è in caricamento