Se n'è andata la giornalista Simona Petaccia, presidente di Diritti Diretti

Conosciutissima in città, era molto nota anche fuori dai confini abruzzesi, per il suo impegno nella promozione del turismo accessibile

È scomparsa improvvisamente nella notte Simona Petaccia, giornalista teatina, presidente della onlus Diritti Diretti. Era ricoverata all'ospedale clinicizzato di Chieti. 

Conosciutissima in città, Simona Petaccia era molto nota anche fuori dai confini abruzzesi, per il suo impegno nella promozione del turismo accessibile. L'ultimo impegno fuori regione risale a febbraio, quando aveva partecipato come relatrice del Meet Lucca Tourism. Pochi giorni prima, la notizia del patrocinio del Parlamento Europeo, dopo la presidenza del consiglio dei ministri e la Regione, al premio Turismi accessibili, indetto da Diritti Diretti.

"Il mio lavoro - raccontava Simona Petaccia sul suo sito personale - consiste nel far comprendere che 'progettazione universale' significa qualità e sviluppo socio-economico per la comunità e l'imprenditoria, non solidarietà verso i disabili o semplicemente un obbligo di legge. Attraverso la mia attività, accelero quindi il processo che conduce verso città accoglienti per i cittadini che le abitano e per i turisti che le visitano, indipendentemente da: età, condizioni di salute, particolari scelte, allergie o intolleranze alimentari ecc.".

E molto ha fatto, Simona, sul fronte professionale e umano, per abbattere le barriere anche mentali, dimostrando con il suo esempio in prima persona che la disabilità non può e non deve essere un ostacolo nella formazione, nella realizzazione lavorativa, nella vita quotidiana e nei rapporti sociali.

Tanto che, alla sua storia, era ispirata l'opera teatrale "Fascino a rotelle", scritta dall'attore e regista Dario Scarpati, una commedia per spazzare via l'idea romanzata della disabilità e cancellare le convenzioni sociali che dipingono i disabili come "poveretti da compatire" o single per scelta altrui.

Nell'aprile di un anno fa, alle telecamere di Chieti Today aveva raccontato con entusiasmo il decennale della onlus da lei fondata e presieduta, impegnata da sempre per la promozione del turismo accessibile sul fronte della comunicazione, della cultura, del linguaggio, con l'obiettivo di far capire le esigenze delle persone diversamente abili.

Ai familiari e agli amici di Simona Petaccia le condoglianze della redazione di Chieti Today.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bere tanta acqua fa davvero bene? Tutti gli effetti benefici da conoscere

  • Ragazzo scompare da Orsogna, l’appello dei familiari

  • Chieti, Tentano furto ad azienda di carni: messi in fuga dal proprietario

  • Val di Sangro, operaio si sente male in fabbrica: muore a 44 anni Massimo Gollino

  • Aeroporto d'Abruzzo, pista più lunga: lo scalo si prepara a diventare intercontinentale

  • Finge di volerla aiutare a vendere l'auto ma è una scusa per estorcerle denaro: arrestato 39enne teatino

Torna su
ChietiToday è in caricamento