Sindaco condannato per evasione fiscale, 2 anni di reclusione per Federico Moccia

Lo scrittore primo cittadino di Rosello avrebbe gonfiato le spese per il lavoro di produzione di una delle sue pellicole

Una condanna a due anni di reclusione per Federico Moccia, sindaco di Rosello, più noto per essere l'autore del romanzo cult tra gli adolescenti "Tre metri sopra il cielo", accusato di elusione fiscale. Il primo cittadino del paese chietino avrebbe evaso, tra il 2007 e il 2008, 1 milione e 400mila euro attraverso fatture gonfiate per "acquisizioni inesistenti". E una parte delle contestazioni della procura è andata prescritta, altrimenti la pena sarebbe stata più dura. 

ll regista ed autore televisivo avrebbe evaso le imposte, gonfiando le spese per il lavoro di preparazione del film "Scusa se ti chiamo amore", girato nel 2008, con Raoul Bova e Michela Quattrociocche protagonisti. In particolare, avrebbe indicato alcune prestazioni mai ricevute nella dichiarazione dei redditi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • allora dio esiste..... ora condannate anche soldini e muccino

  • Avatar anonimo di Terminator
    Terminator

    Mi sembra ovvio e giusto che in qualità di primo cittadino dia, e sia, l'esempio sul come comportarsi per evadere le tasse e fottersene delle leggi.

Notizie di oggi

  • Politica

    Cambio nome dell'università, Di Primio difende le decisioni del rettore e rivendica il suo impegno per Chieti

  • Cronaca

    Dopo la forte pioggia cade il muretto su via Silvino Olivieri: la zona messa in sicurezza

  • Cronaca

    Il Parco nazionale della Majella respinge le accuse della Soa: "Nessun rischio cementificazione"

  • Cronaca

    21 anni in mare sulle navi per il trasporto di petrolio e gas naturale: medaglia d’oro per lunga navigazione a un ortonese

I più letti della settimana

  • Università d'Annunzio, a 26 anni scopre un virus che causa il cancro e si laurea a pieni voti

  • Le sagre in provincia di Chieti nei mesi di luglio e agosto

  • Finisce fuori strada con la moto: muore a 17 anni

  • La Clinica Neurologica Universitaria di Chieti conquista le prime pagine del mondo

  • Secondo incidente mortale in pochi giorni a Lanciano: un uomo perde la vita nel frontale tra due auto

  • Perde il controllo della moto e muore durante la gita domenicale: muore un centauro

Torna su
ChietiToday è in caricamento