Marzoli: "Sulla piscina le responsabilità politiche sono evidenti"

"Tre nuove interrogazioni saranno depositate presso la segreteria generale del Comune - dice il consigliere Pd - terremo alta ogni giorno l'attenzione sulla gestione della piscina fino a quando non si torni ad una situazione di normalità, nel rispetto del contratto di affidamento"

"Se l'assessore pensa al mare noi pensiamo solo alla piscina: le responsabilità politiche sono evidenti a tutti mentre sarà la Corte dei Conti ad accertare eventuali danni erariali e responsabilità amministrative". Non si fa attendere la replica di Alessandro Marzoli, consigliere comunale Pd, alla risposta dell'assessore Antonio Viola alla conferenza stampa in cui ieri (lunedì 3 agosto) i componenti del Partito Democratico hanno annunciato di rivolgersi alla Corte dei conti per fare chiarezza sui canoni non pagati dalla Teate Splashing

"Dal 2012 - puntualizza Marzoli - insistiamo perché vi sia massima chiarezza e trasparenza sulla gestione e sull'affidamento della piscina comunale di Chieti, struttura pubblica della nostra comunità. Con due atti ufficiali, interrogazioni consiliari, nel 2013 e nel 2014, abbiamo richiesto un controllo sul rispetto delle previsioni contrattuali. Delibere e verbali di Consiglio Comunale e della V commissione Sport attestano pertanto nero su bianco che tale situazione è stata portata da anni all'attenzione del Sindaco e della giunta. Delle dichiarazioni balbettanti e delle scuse incoerenti dell'Assessore non sappiamo che farcene, pretendiamo atti concreti e rispetto della comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tre nuove interrogazioni saranno depositate presso la segreteria generale del Comune - prosegue - e terremo alta ogni giorno l'attenzione sulla gestione della piscina fino a quando non si torni ad una situazione di normalità, nel rispetto del contratto di affidamento, avendo sempre come primo obiettivo la tutela dei lavoratori della struttura, degli utenti, degli atleti e delle loro famiglie". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

  • SpaceX sui cieli di Chieti: emozione per il lancio della navicella nello spazio

Torna su
ChietiToday è in caricamento