Manutenzione del verde pubblico: operazioni iniziate in anticipo a San Giovanni Teatino

Sono partiti i lavori per garantire sicurezza, igiene e decoro del verde cittadino

Sono iniziate, con due settimane di anticipo, le operazioni di manutenzione ordinaria del verde urbano sul territorio comunale di San Giovanni Teatino. "Le condizioni climatiche e meteorologiche, particolarmente miti nello scoro inverso, una sorta di primavera anticipata - spiega il sindaco Luciano Marinucci - hanno reso necessari interventi già a metà marzo rispetto al periodo aprile-ottobre pianificato dall'Amministrazione comunale. Sono partiti dalle zone che maggiormente necessitavano di manutenzione, anche in base alle segnalazioni del comando di Polizia locale, per garantire condizioni di sicurezza ed eliminare potenziali situazioni di pericolo. Procederemo in tutte le zone della città, sia in centro che in periferia".

Il servizio di gestione del verde pubblico presente sul territorio comunale afferisce la manutenzione ordinaria e straordinaria del verde orizzontale e verticale. Sono circa 100mila le risorse stanziateper il servizio affidato alla ditta "Il Verde". Questo l'elenco degli interventi comunicati dall'assessore all'Ambiente, Ester De Nicola.

Manutenzione di aree con tappeto erboso da effettuare ogni 15 giorni ed interessa piazza San Rocco, piazza Municipio, rotatorie, parco 120 alberi, aree esterne delle Scuole largo Wojtyla e Dragonara, piazza dei Popoli e via Giulio Cesare. Nel periodo aprile-ottobre sono previsti 4 interventi su aree a bassa manutenzione: Paco via Ciafarda, parco Baden Powell, Giardini Navazio, parcheggio largo Wojtyla, piazza De Berardinis, parcheggi Cittadella dello Sport, piazza chiesa Fontechiaro da Capo, spartitraffico San Giovanni alta, parco via Cicogna, area verde museo via Chieti, via d'Azeglio, parcheggiovia Ciancetta, Parco via D'Ilio, parco via Amendola, area verde circolo anziani, scarpata area scuola  corso Marconi, scarpata via De Gasperi, parcheggio via Di Nisio e giardini via Mascagni. La spollonatura al piede di platani, tiglio e altri esemplari arborei di recente impianto, la potatura di siepi (da eseguirsi due volte l'anno in piazza De Berardinis, aree tunnel San Giovanni alta e Fonte Maccarone) e lo sfalcio erba sulle strade comunali. Quest'ultimo intervento sarà eseguito due volte l'anno e prevede lo sfalcio con mezzo meccanico sulle banchine laterali delle strade extraurbane e la pulizia dei cigli e bordi delle strade urbane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Picchiano i vigili del fuoco perché non vogliono che spengano l'incendio: in manette padre e figlio

  • Incendio in un appartamento di Chieti Scalo, sul posto i vigili del fuoco

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

Torna su
ChietiToday è in caricamento