Maltratta e perseguita la sorella: 38enne arrestato a Sant'Eusanio del Sangro

Da circa tre mesi perseguitava la sorella aggredendola sia verbalmente che fisicamente, anche sul posto di lavoro. L'uomo era stato denunciato già a novembre. Adesso è in carcere

Un romeno di 38 anni abitante a Sant’Eusanio del Sangro è stato arrestato dai carabinieri di Castel Frentano con le accuse di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Come accertato dai carabinieri, da circa tre mesi perseguitava la sorella aggredendola sia verbalmente che fisicamente, anche sul posto di lavoro e in presenza di altre persone.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip di Lanciano al termine delle indagini. Gli uomini dell’Arma già a fine novembre, avevano denunciato l’uomo per gli stessi reati.

Il romeno, che inizialmente conviveva con la sorella, era particolarmente violento pare in conseguenza del suo eccessivo uso di alcolici. La donna, stanca di subire i continui maltrattamenti da parte del fratello, si era trasferita in un’altra abitazione dove viveva con il compagno e aveva deciso di sporgere denuncia ai carabinieri. Ma il comportamento aggressivo dell’uomo non era migliorato negli ultimi tempi.

L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Lanciano a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla locale Procura della Repubblica.

Potrebbe interessarti

  • Addio Contessa: il cane di quartiere che viveva in via Gran Sasso muore dopo un investimento

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • 4 pizzerie in provincia di Chieti, tra sapori tradizionali e sperimentazioni gourmet

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: un uomo è in gravi condizioni

  • Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

  • Incidente in autostrada, coda di un chilometro dopo il casello di Francavilla

  • Dal Grande Fratello Vip al castello di Roccascalegna: i fratelli Onestini accolti dal sindaco Giangiordano

  • Picchia la ex moglie nel parcheggio, il figlio piccolo chiede aiuto alla polizia: l'uomo viene arrestato

  • Addio Settimana Mozartiana: l’estate teatina riparte dalla musica classica, tutti gli eventi fino a settembre

Torna su
ChietiToday è in caricamento