Maltempo, la Provincia fa la conta dei danni e aspetta fondi per lo stato di calamità

I tecnici dell'ente stanno perlustrando 1.800 km di strade per verificare quanto pioggia e neve abbiano danneggiato la pavimentazione e causato frane. L'ente ha già avviato le procedure per accedere a un bando regionale per 16 siti, con cui otterrebbe 50mila euro a intervento

Mentre il maltempo è tornato sull’Abruzzo, la Provincia sta completando il censimento sui danni provocati da pioggia e neve della scorsa settimana sui 1.800 chilometri di strade di competenza dell’ente. Attualmente alcuni centri abitati sono ancora invasi dalla neve e non è dunque possibile quantificare con esattezza i danni.

Una volta certificati tutti gli interventi da effettuare, si procederà ad una classificazione in base alla gravità e poi saranno programmati i lavori. Mercoledì (18 marzo) il presidente Mario Pupillo diffonderà i dati precisi in una conferenza stampa con i tecnici della Provincia.

L’intero chietino è flagellato da frane, con crolli delle scarpate che hanno invaso le strade, e da ammaloramenti della pavimentazione stradale. “Dove possiamo operare immediatamente – annuncia Pupillo – non abbiamo perso tempo, avviando le procedure di bando su 16 siti, per un importo di 50mila euro per singolo intervento, nell’ambito della cifra messa a disposizione dalla Regione”. Risorse che serviranno a ripristinare il manto stradale.

Gli altri interventi urgenti per la messa in sicurezza dovrebbero essere coperti dalle risorse economiche dell’ente. Resta un punto interrogativo sugli interventi strutturali, ben più costosi: “Li inseriremo – spiega Pupillo – nella programmazione a medio e lungo termine finanziabili con fondi straordinari, che si conta siano stanziati in relazione allo stato di calamità naturale per cui abbiamo presentato istanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento