La voragine di via Olivieri blocca la viabilità, affidati i lavori di somma urgenza: dureranno una settimana

Lo smottamento ha interessato più linee fognarie, una linea della media tensione dell'Enel, una linea dei telefoni di Stato e la linea della Telecom e le sovrastanti linee elettriche della filovia

Sono stati affidati i lavori di somma urgenza per risolvere l'enorme voragine che si è aperta questa mattina (venerdì 10 febbraio) in via Silvino Olivieri, nel tratto compreso tra l'intersezione con via Ciampoli e quella con largo Cavallerizza. L'intervento durerà almeno una settimana e determinerà l'interruzione della linea elettrica di media tensione dalle ore 7 alle ore 17.30, ma il Comune rassicura: "La sospensione non inciderà sull'erogazione elettrica delle utenze e della pubblica illuminazione"

Intanto, fino alla messa in sicurezza, resta vietato il transito veicolare in via Olivieri, nel tratto interessato dalla voragine, che ha causato uno smottamento della carreggiata. Il traffico veicolare proveniente da via Silvino Olivieri, lato via Salomone, compreso quello degli autobus, è stato deviato verso via Ciampoli. Il traffico veicolare proveniente da via Asinio Herio è stato deviato su via dei Vezii, ad eccezione degli autobus, che possono arrivare fino alle aree di sosta poste nei pressi del Palazzo di Giustizia per poi ripercorrere a ritroso lo stesso tragitto in direzione via Madonna degli Angeli e via Pianell. Sono state adottate tutte le altre deviazioni necessarie per evitare che il flusso veicolare converga nell'area interdetta. In via Gran Sasso è stato disposto il senso unico alternato veicolare, regolamentato da semafori mobili.

La voragine, su cui sono intervenuti tempestivamente i vigili del fuoco ha causato la rottura di un tratto di fogna situata a sette metri di profondità rispetto al manto stradale, che ha convogliato terreno e detriti assestatisi nel tratto fognario che arriva fino a via Gran Sasso. Lo smottamento ha interessato più linee fognarie, una linea della media tensione dell’Enel, una linea dei telefoni di Stato e la linea della Telecom, nonché le sovrastanti linee elettriche della filovia, si è disposta la chiusura al transito veicolare fino a che verranno ripristinate le condizioni di sicurezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • La nonnina dei record se n'è andata: muore a 105 anni Angela Di Sciascio

Torna su
ChietiToday è in caricamento