Via Amiterno: le cinque palazzine pronte entro due mesi

Lo assicura l'Ater. I lavori in corso riguardano interventi di demolizione e rifacimento di pavimenti, sistemazione delle facciate, ritinteggiature. Gli interventi non interesseranno le parti strutturali

procedono i lavori alle cinque palazzine

Proseguono i lavori alle cinque palazzine di proprietà dell’Ater, in via Amiterno: tempo due mesi e finalmente saranno del tutto ristrutturate. Lo assicura l’amministratore unico dell’Ater di Chieti, Marcello Lancia, che in una nota stampa illustra nel dettaglio le caratteristiche degli interventi.

“I lavori in corso di esecuzione – spiega - riguardano interventi di ripristino delle lesioni alle tamponature e tramezzi, demolizione di pavimenti e massetti dei balconi e rifacimento degli stessi, sistemazione delle facciate con riprofilatura dei frontalini e parapetti balconi, raschiatura del rivestimento plastico esistente con ritinteggiatura esterna e tinteggiatura degli interni degli alloggi, del porticato e delle scale”.

Per tutte le palazzine saranno spesi quasi 4 milioni di euro. Gli interventi in corso non interessano le parti strutturali degli edifici in quanto, come verificato all’indomani del sisma del 2009, non hanno ricevuto danni.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento