Lanciano ricorda i caduti di Nassiriya 16 anni dopo l'attentato

La commemorazione in programma nel giorno dell'anniversario di quel tragico giorno, di fronte alla targa inaugurata un anno fa

La scoperta della targa nella cerimonia di un anno fa

A 16 anni dall'attentato che il 12 novembre 2003 uccise 28 persone nella base dei carabinieri di stanza a Nassiriya, in Iraq, il Comune di Lanciano ricorda i militari e i civili caduti in quella terribile occasione. 

La commemorazione solenne è in programma martedì 12 novembre, alle ore 11, in via Caduti di Nassiriya, davanti alla targa che riporta i nomi dei caduti. Alle ore 10.45 è previsto il ritrovo, alle 11 la deposizione della corona di alloro e le allocuzioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Nassiriya, 16 anni fa, morirono i carabinieri Massimiliano Bruno, Giovanni Cavallaro, Giuseppe Coletta, Andrea Filippa, Enzo Fregosi, Daniele Ghione, Horacio Majorana, Ivan Ghitti, Domenico INtravaia, Filippo Merlini, Alfio Ragazzi, Alfonso Trincone; i militari dell'esercito Massimo Ficuciello, Silvio Olla, Alessandro Carrisi, Emanuele Ferraro, Pietro Petrucci; il cooperatore internazionale Marco Beci e il regista Stefano Rolla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento