Lanciano, nuovo episodio di violenza nel carcere di Villa Stanazzo: ferito un agente

Il poliziotto è stato ferito da un detenuto che nell'ultimo mese aveva già dato in escandescenza altre volte

Un’altra aggressione ai danni del personale dell'istituto penitenziario di Villa Stanazzo. L’ultimo episodio grave è dello scorso luglio quando un detenuto aveva prima appiccato un incendio, per poi scagliarsi contro gli agenti penitenziari.

Tre giorni fa un nuovo evento preoccupante: durante una visita medica un detenuto fortemente alterato ha ferito un agente. L’aggressore, un calabrese del famigerato blocco Z, quello che ospita i parenti dei collaboratori di giustizia, è già al terzo episodio di violenza nell’ultimo mese.

Il poliziotto è stato medicato in pronto soccorso: ne avrà per 7 giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Terrore al Campus, si denuda e si tocca davanti alle studentesse universitarie: arrestato il "molestatore seriale"

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

  • Lanciano, aggredito da sei coetanei. Il papà: "Rischia di perdere un occhio"

  • Si è spenta Mirella Orlandi, amata preside dell'istituto comprensivo di San Giovanni Teatino

Torna su
ChietiToday è in caricamento