A Lanciano arrivano gli orti urbani: il bando scade il 18 giugno

Possono presentare domanda tutti i cittadini maggiorenni residenti nel comune che non siano proprietari di terreni agricoli

A Lanciano arrivano gli orti urbani. Entro il 18 giugno, infatti, tutti i cittadini potranno richiedere l’utilizzo di appezzamenti di terreno da coltivare in autonomia, come già accade a San Giovanni Teatino, dove gli spazi sono stati assegnati poche settimane fa. In tutto sono 7 gli orti, in località Villa Andreoli (ex strada provinciale Frisa-Lanciano). 

Possono presentare la domanda tutti i maggiorenni residenti nel Comune di Lanciano che non siano imprenditori agricoli e/o commerciali, né proprietari e che non abbiano in uso a qualunque titolo giardini, orti o terreni agricoli. Per leggere il bando completo si può cliccare sul sito del Comune di Lanciano

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le domande si possono presentare entro le ore 12 di sabato 18 giugno. Per informazioni si può contattare il Settore Politiche Ambientali-Via dei Frentani - tel. 0872/707332 - fax 0872/700415. Pec: comune.lanciano.chieti@legalmail.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

Torna su
ChietiToday è in caricamento