Incendio Colle Marcone, interpellanza a D'Alfonso di Sara Marcozzi (M5S)

A quasi 11 mesi dall'incendio, la consigliera chiede alla Regione se e quali operazioni di bonifica e monitoraggio intende mettere in atto

A quasi 11 mesi dal rogo che ha distrutto la discarica abusiva di Colle Marconi, mandando in fumo rifiuti per oltre 5mila metri cubi, la consigliera regionale Sara Marcozzi punta il dito contro lo stato di abbandono del sito, "privo di qualsivoglia attività di controllo e monitoraggio", con un'interpellanza al presidente della Regione Luciano D'Alfonso. 

"Rifiuti e residui di combustione degli stessi - spiega - sono privi di copertura, il perdurare di tale mancanza sta creando, a seguito di piogge, un veicolamento e relativo rilascio di sostanze contaminanti nel suolo. Chiediamo pertanto alla giunta se abbia intenzione di stanziare fondi per la bonifica del territorio e il controllo della zona e soprattutto chiediamo di sapere con quali tempi e quali misure".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La bonifica è necessaria e indispensabile - prosegue - poiché i rifiuti ammassati sono da considerarsi potenzialmente contaminati da frammenti di cemento-amianto, contenuti nei manufatti della struttura crollata a seguito dell’incendio, e pericolosi poiché nelle operazioni di spegnimento i rifiuti sono stati spostati e movimentati in modo da creare delle potenziali combinazioni nocive. La salute e la sicurezza dei cittadini vengono prima di tutto e non possono essere solo oggetto di proclami".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Coronavirus: tre nuovi casi positivi, due in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento