Via Herio, due auto si scontrano frontalmente davanti al Grande Albergo Abruzzo

Una Mini che procedeva in controsenso ha impattato con una Fiat Panda. Sul posto ambulanza e polizia municipale

Scontro frontale tra due auto in via Asinio Herio, nei pressi del Grande Albergo Abruzzo.

L'incidente è avvenuto nella serata di ieri e, fortunatamente, non ci sono state grosse conseguenze ma poteva andare peggio.

Secondo quanto ricostruito, una Fiat Panda che procedeva in direzione largo Cavallerizza si è scontrata con una Mini che procedeva nella direzione opposta, in senso vietato. Ferito lievemente il conducente della Panda che è stato soccorso in ambulanza. Il traffico è rimasto bloccato per un po' intorno alle 20.

La dinamica dell'incidente è al vaglio della polizia municipale.

Non è la prima volta che, dopo i divieti disposti dal Comune in seguito all'ultimo cedimento dell'asfalto, in questa zona si verificano episodi di questo tipo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Su via Herio bisogna rispettare il divieto - rammenta uno dei testimoni - perché potrebbe andare peggio la prossima volta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

Torna su
ChietiToday è in caricamento