Muore sul raccordo autostradale di ritorno da un viaggio con la famiglia

La vittima è Anna Iocco, 73 anni, di Lanciano, molto nota in città. Era nell'auto con il cognato Giulio Bomba e la sorella Adrianna, rimasti feriti

Anna Iocco (Foto da Facebook)

Sconcerto e dolore, a Lanciano, per la morte di Anna Iocco, 73 anni, morta in un incidente stradale avvenuto due giorni fa a Bologna, nel tratto del raccordo fra le autostrade A1 e A14. La donna era in automobile con la sorella Adriana, 71, e il marito di quest'ultima, Giulio Bomba, 75, rimasti feriti nello schianto.

I tre lancianesi tornavano in Abruzzo tornavano a casa dopo qualche giorno in Toscana, a Pisa, quando sono stati coinvolti in un tamponamento a catena. Immediatamente sono scattati i soccorsi e la signora Anna è apparsa la più grave, quindi è stata trasportata all'ospedale Maggiore in codice rosso, ma non ce l'ha fatta a causa delle ferite riportate nello scontro. 

I tre sono molto noti in città, perché fanno parte da tempo dell'Arciconfraternita Morte e orazione, che organizza i riti della Settimana Santa a Lanciano. Bomba, inoltre, è referente dell'Ared (Associazione regionale emodializzati e trapiantati). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Piante di marijuana alte due metri lungo il fiume Pescara: arrestati padre e figlio

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

Torna su
ChietiToday è in caricamento