Incidente Asse attrezzato: le vittime sono due coniugi di Chieti

Pietro Maiella e Rosa Nardone, 75 e 70 anni, sono morti dopo essere stati tamponati dall'auto guidata da un 56enne di Pescara. Quattro i mezzi coinvolti

Sono i coniugi Pietro Maiella (75 anni) e Rosa Nardone (70), di Chieti, le vittime dell'incidente stradale accaduto prima delle 15 di oggi (lunedì 11 aprile) sull'Asse attrezzato, nel territorio di San Giovanni Teatino. 

La coppia, residente nel quartiere teatino di Filippone, viaggiava a bordo di una vecchia Fiat 500. In quel momento c'erano dei rallentamenti, causati probabilmente dai lavori in corso qualche centinaio di metri più avanti. 

Secondo una prima ricostruzione, il 75enne avrebbe rallentato la marcia proprio a causa della coda, ma sarebbe stato tamponato da una Ford S Max, guidata da un 56enne di Pescara. L'impatto sarebbe stato così forte da proiettare la vecchia Fiat contro un altro veicolo, una Volkswagen Polo che a sua volta ha tamponato una Citroen Saxo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • L'infermiere era costretto a mansioni da Oss: condannata l'azienda sanitaria

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento