Morte Dionisio, due indagati per omicidio stradale

Si tratta di F.M., 31 anni, di Manoppello, che guidava la Opel che ha tamponato per prima la Smart della vittima. E di T.M., 56 anni, di Chieti, che arrivava in quel momento e che a sua volta è finito contro la piccola utilitaria

Ci sono due persone indagate per omicidio stradale in merito alla morte di Ettore Liberato Dionisio, il 55enne di Torrevecchia Teatina rimasto vittima, giovedì sera, di uno schianto sull’asse attrezzato. 

Si tratta di F.M., 31 anni, di Manoppello, che guidava la Opel che ha tamponato per prima la Smart della vittima. E di T.M., 56 anni, di Chieti, che arrivava in quel momento e che a sua volta è finito contro la piccola utilitaria, probabilmente dando il colpo fatale. Le indagini mirano ad accertare se le due auto mantenessero la distanza di sicurezza necessaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la pm Marika Ponziani ha disposto l’autopsia, che verrà condotta lunedì (22 agosto) dal medico legale Cristian D’Ovidio. Bisognerà capire le cause della morte di Dionisio, quali siano stati i traumi che lo hanno condotto alla morte. Nella stessa giornata, alle 18, saranno celebrati i funerali dell’ex consigliere comunale di Torrevecchia nella chiesa di San Giuseppe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Coronavirus: altri sei morti in Abruzzo, due erano della provincia di Chieti

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento