Casalbordino, ciclista muore travolto da un’autocisterna

Incidente sulla strada tra Casalbordino e Villalfonsina. Un cicloamatore di 53 anni ha perso la vita trascinato a terra dal rimorchio di un tir

Non erano ancora le 16 quando Francesco Tatasciore, 53enne di Atessa è stato investito da un’autocisterna sulla strada provinciale 364, nei pressi del bivio per Villalfonsina, a Casalbordino.

Secondo la ricostruzione, ancora poco chiara, il ciclista sarebbe finito sotto le ruote di un’autocisterna che viaggiava verso la cantina sociale di Villalfonsina per caricare il mosto, rimanendone travolto. Non c’è stato niente da fare per l’uomo, ai soccorritori del 118 non è rimasto che constatare il decesso. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Casalbordino e di Ortona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Francesco Tatasciore, che di professione faceva il commerciante, lascia la moglie e due figli 17 e 23 anni.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita nel giorno del suo compleanno: tragedia al Tricalle

  • Nuovo caso positivo al Covid 19: è un paziente in ospedale a Chieti, domiciliato a San Salvo

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • È morto l'assessore Antonio Viola

  • Lite tra condomini a Chieti finisce a colpi di forbici: denunciati in due

  • Coronavirus: tre nuovi casi positivi, due in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento