Cade e perde conoscenza dopo l'incendio: soccorso dai carabinieri forestale e denunciato

Individuato il responsabile dell'incendio boschivo dello scorso 24 marzo a Rapino. Il fuoco acceso per bruciare residui di potature di olivo

I Carabinieri Forestale hanno accertato la causa dell’incendio che il 24 marzo scorso ha colpito la località Foce del Comune di Rapino: abbruciamento di residui vegetali, come nel caso degli incendi boschivi colposi che hanno colpito, nelle scorse settimane, Ortona e Casacanditella e per i quali erano stati denunciati i responsabili. Le fiamme, partite da un uliveto, si sono propagate  su un’area di circa 3000 mq di superficie, interessando un terreno incolto e un bosco di roverella.

Nel corso di un’attività di ricognizione del territorio, la Stazione Carabinieri Parco di Pretoro ha avvistato una colonna di fumo ed è immediatamente intervenuta, provvedendo a richiedere l’attivazione dei vigili del fuoco per le operazioni di spegnimento. La tempestività dell’intervento ha consentito di soccorrere il responsabile, ancora sul posto, in evidente condizione di pericolo, mentre tentava inutilmente di spegnere le fiamme.

L’anziano, a causa del vento, aveva perso il controllo del fuoco, acceso per bruciare residui di potature di olivo. Visibilmente spossato e ferito alla testa, a causa di una caduta che, come riferito dallo stesso, gli aveva fatto perdere conoscenza, l’uomo è stato immediatamente allontanato e assistito fino all’arrivo dei parenti che lo hanno accompagnato al Pronto Soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In seguito è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Chieti per incendio boschivo colposo, con il rischio da uno a cinque anni di reclusione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento