Incendio in un appartamento: anziano di Chieti muore soffocato dal fumo

La tragedia ad Acilia, la vittima è un uomo di 87 anni di nome Alberto Esposito. Viveva insieme ai due figli, entrambi assenti al momento del rogo

Tragedia ad Acilia, frazione di Roma, dove un uomo di 87 anni originario di Chieti è morto ieri pomeriggio in un incendio divampato nel suo appartamento in via Pietro da Mazzara.

La vittima si chiamava Alberto Esposito. L'uomo viveva insieme ai due figli, entrambi assenti al momento del rogo.

Le fiamme sono partite ieri intorno alle 16 dalla cucina dell'appartamento al terzo piano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno scoperto l'anziano senza vita, con il copro parzialmente ustionato. È stata disposta l'autopsia.

Le cause del rogo sarebbero accidentali, ma sono in corso verifiche e indagini da parte dei militari dell'Arma. Probabilmente l'incendio è scoppiato a causa di un cortocircuito. I carabinieri di Ostia hanno posto sotto sequestro l'appartamento.

Potrebbe interessarti

  • Come Angelina Jolie, anche alla Asl di Chieti si può fare il test genetico per i tumori al seno e all'ovaio

  • All'ospedale di Chieti nasce "Spazio mamma", per prevenire e curare la depressione in gravidanza

  • Sushi a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Birre artigianali a Chieti: 3 locali per veri intenditori

I più letti della settimana

  • Moto contro furgone lungo la Tiburtina: muore centauro teatino

  • Si è spento a 56 anni Gaetano Bellia: la camera ardente in azienda

  • Dramma a Fara San Martino, massi si staccano e colpiscono gruppo di escursionisti: donna in coma

  • Inseguimento da film sull'Asse attrezzato, la polizia sperona l'auto rubata per bloccare i fuggitivi

  • La rivelazione del direttore artistico di radio Deejay: "Se mi chiamo Linus è merito di un professore di Chieti"

  • Scontro fra auto e moto, ferito seriamente un motociclista

Torna su
ChietiToday è in caricamento