Sevel: il giudice non riassume 157 precari

Il giudice del lavoro ha respinto la richiesta di riassunzione da parte di 157 lavoratori interinali licenziati nel 2008, che avrebbero dovuto vedere convertito il loro contratto in altro a tempo indeterminato

Ducato Fiat

Il giudice del lavoro di Lanciano, Paola De Nisco, ha respinto la richiesta di riassunzione da parte di 157 lavoratori interinali licenziati nel 2008 per crisi di mercato, che avrebbero dovuto vedere convertito il loro contratto di 2 anni in altro a tempo indeterminato

Secondo il giudice il comportamento della Sevel e delle agenzie di lavoro interinali è stato legittimo in virtù della grave contrazione economica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso gennaio altri due lavoratori con contratto a tempo vennero reintegrati in Sevel dal giudice Flavia Grilli. La sentenza venne poi annullata in Corte d'Appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

Torna su
ChietiToday è in caricamento