Addio a Giovanni Palmerio, studioso della finanza pubblica. Era nato a Guardiagrele

Professore emerito di economia politica, era stato anche sindaco di Guardiagrele dal 1978 al 1981. Si è spento a Roma all'età di 77 anni

Si è spento Giovanni Palmerio, insigne studioso della finanza pubblica, specialista di dinamiche congiunturali dell'economia e autore di fondamentali manuali universitari di economia politica. Palmerio è morto sabato a Roma all'età di 77 anni.

Nato a Guardiagrele il 27 dicembre 1941, Palmerio si era laureato in giurisprudenza all'Università di Bologna nel 1963 ed aveva iniziato la carriera accademica come ricercatore 
dell'Università di Cambridge (1964-1966) e quindi come docente di politica economica e finanziaria e di economia politica in diversi atenei italiani.

Dal 1978 al 1981 Palmerio era stato anche sindaco di Guardiagrele.

Professore emerito di economia politica, nel corso di una lunga carriera accademica Palmerio ha insegnato nelle università di Roma, Urbino, Napoli e Venezia. È stato professore ordinario di economia politica nell'università di Napoli, dal 1976 al 1999 ha insegnato alla Luiss di Roma, dove è stato direttore dell'Istituto di studi economici e dell'Osservatorio congiunturale dell'economia mondiale. Dal 2000 al 2012 è stato professore della Lumsa di Roma, dove è stato anche presidente del corso di laurea in economia aziendale e bancaria.

Palmerio ha svolto attività di consulenza economica per il ministero del Lavoro nel 1973, per il ministero del Bilancio e della Programmazione economica (dal 1976 al 1979), per il ministero per gli Interventi straordinari nel Mezzogiorno (dal 1988 al 1990). Ha insegnato all'università Robert Schuman di Strasburgo (Francia), presso l'École Supérieure de Commerce di Parigi, alla Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza.

E' stato collaboratore dell'Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani per la sezione economica. Numerosi i manuali universitari pubblicati, tra i quali "Elementi di economia politica", "Elementi di macroeconomia" e "Principi di finanza pubblica". Il suo libro più recente, fresco di stampa, è "Globalizzazione, innovazione e diseguaglianze. Riflessioni sul ruolo della politica industriale" (Cacucci), scritto con Stefania Cosci e Valentina Meliciani.

Le esequie verranno celebrate oggi, lunedì 15 aprile, alle ore 10.30, nella Basilica di Santa Teresa d'Avilaa Roma.

L'amministrazione comunale di Guiardiagrele, a nome della città, ha espresso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa del prof. Giovanni Palmerio, sindaco di Guardiagrele dal 1978 al 1981, di cui ricorda anche gli importanti incarichi ricoperti quale docente in diverse Università italiane e l'impegno nel mondo scientifico quale esperto di materie economiche, consulente di Ministeri e importanti Istituti di ricerca, autore di numerose pubblicazioni e libri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Proprietà e benefici delle fave, da mangiare rigorosamente con “pane onde”

Torna su
ChietiToday è in caricamento