Tenta di rubare un'auto a Roma: in manette 63enne della provincia di Chieti

Assieme ad un complice era riuscito ad entrare nell'abitacolo di un'utilitaria parcheggiata in piazza Zama: stavano armeggiando sul blocchetto di accensione del veicolo quando sono stati scoperti dai carabinieri

Un 63enne della provincia di Chieti, ma residente a Roma, è stato arrestato dai carabinieri della Capitale assieme ad un complice dopo aver tentato di rubare un'auto.

La segnalazione giunta nella notte tra venerdì e sabato al 112 Nue ha consentito ai carabinieri della stazione Roma San Giovanni di intervenire in tempo per bloccare due ladri d'auto: il 63enne e un cittadino romeno di 30 anni senza fissa dimora in azione in piazza Zama.

I due, entrambi con precedenti, erano riusciti ad entrare nell'abitacolo di un'utilitaria parcheggiata in strada: quando sono stati scoperti dai carabinieri stavano armeggiando sul blocchetto di accensione del veicolo. I militari li hanno ammanettati e trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Dovranno rispondere del reato di tentato furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento