Sceglie articoli di profumeria per oltre milla euro senza passare dalla cassa: denunciata una giovane

L'episodio giovedì sera nel supermercato Ipercoop del Centro d'Abruzzo. La ragazza di nazionalità romena è stata fermata dalla guardia giurata in servizio, che ha poi allertato i carabinieri

La refurtiva

È andata al supermercato e ha scelto con cura trucchi, articoli per la cura della persona, prodotti di profumeria, arrivando al totale capogiro di 1.128,69 euro. Poi, però ha cercato di andarsene senza passare dalla cassa. 

L'episodio è accaduto giovedì, intorno alle 19.30, nel supermercato Ipercoop all'interno del centro commerciale Centro d'Abruzzo, a San Giovanni Teatino. La ladra appassionata della beauty routine è una giovane di nazionalità romena, in stato di gravidanza. La donna ha tentato di uscire con la gran mole di prodotti, ma è stata scoperta e fermata dalla guardia giurata Coopservice in servizio all'interno del centro commerciale. 

Immediatamente sono stati allertati i carabinieri di Chieti. La ragazza è stata denunciata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cerca di partire con un documento falso e si finge incinta: arrestata all'aeroporto

  • Salute

    Avis: in aumento i donatori di sangue a Chieti, quasi tremila sacche raccolte

  • Attualità

    Le telecamere di Geo alla scoperta di Rocca San Giovanni e della Costa dei trabocchi

  • Economia

    Inps senza presidente, l'Usb: "A rischio quota 100 e reddito di cittadinanza"

I più letti della settimana

  • Shock all'ospedale: paziente cade dall'undicesimo piano del SS. Annunziata

  • Ex campione di atletica leggera muore lanciandosi dalla finestra dell'ospedale: la procura apre un'inchiesta

  • Si è spento all'improvviso Claudio Micomonaco, impiegato del Comune di Chieti

  • Il ponte che collega Cepagatti a Chieti è pericoloso: scatta la chiusura

  • Giacomo Belli da Chieti ad Amazon: "Vorrei che ci fossero più opportunità per i ragazzi che oggi crescono qui"

  • Acqua di pozzo per la produzione di conserve e condizioni igieniche precarie: stop all'attività di una ditta

Torna su
ChietiToday è in caricamento