Finge una rapina per non restituire i soldi all'azienda, denunciato

Un agente di commercio di Castel Frentano chiamò il 113 sostenendo di essere stato aggredito e minacciato da 3 malviventi, che gli avevano portato via più di 20mila euro, ricavato delle consegne. In realtà, li aveva usati per le sue spese personali

Ha finto di essere stato rapinato perché non poteva restituire all’azienda il ricavato delle consegne. Per questo un agente di commercio di Castel Frentano è stato denunciato per simulazione di reato. La scorsa settimana l’uomo aveva chiamato il 113, raccontando di essere stato fermato da tre uomini con accento straniero a bordo di un furgone sulla provinciale Lanciano-San Vito.

Qui, sempre stando a quanto riferito agli agenti, sarebbe stato minacciato e derubato delle merce e derubato di contanti per oltre 20mila euro. Il racconto, però, sin dall’inizio presentava punti poco chiari. Di fronte alle domande incalzanti degli investigatori, l’uomo ha ammesso di aver speso i soldi della merce consegnata per saldare alcuni pagamenti personali. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rifornivano la droga per i festini tramite messaggio Whatsapp: arrestata una coppia, un uomo denunciato

  • Sport

    Il Chieti vince in casa del Delfino Flacco ed è solo in vetta

  • Cronaca

    Bomba inesplosa e fatta brillare: evacuate Arielli, Crecchio e Poggiofiorito

  • Cronaca

    Teatini accoltellati fuori dalla discoteca a Pescara: indaga la polizia

I più letti della settimana

  • Shock a Ortona: donna violentata in spiaggia, l'aggressore viene fermato dai carabinieri

  • Viale Gran Sasso, vuole gettarsi dal viadotto: gli agenti lo salvano

  • Scontro frontale fra due auto, bloccato il tratto fra Chieti e Ripa Teatina

  • Le migliori scuole superiori a Chieti secondo Eduscopio: Masci e Savoia in vetta

  • Botte davanti al locale e spunta anche una mazza ferrata: cinque denunciati per rissa

  • Megalò, partono in sordina le strisce blu: solo dieci pagano il parcheggio

Torna su
ChietiToday è in caricamento