Via Simone da Chieti, falsi agenti entrano in casa di un'anziana e rubano soldi e gioielli

Si sono presentati verso le 11,30 nell'appartamento in centro storico con la scusa di indagare su un precedente furto, ma le intenzioni erano altre e ora indaga la polizia (quella vera)

La squadra mobile di Chieti indaga su un furto avvenuto in casa di una signora di 80 anni in  pieno centro a Chieti. Secondo quanto racconta il Centro, due falsi agenti della polizia ieri mattina sono riusciti a entrare in casa dell'anziana, in via Simone da Chieti, zona Civitella, con la scusa di dover effettuare delle indagini su un furto precedentemente commesso nello stesso appartamento.

L'anzana si è fidata, sperando di ricevere notizie positive, ma i due sono riusciti a farsi consegnare circa mille euro presi dalla cassaforte con la scusa di dover approfondire le indagini. Non solo, prima di andare via i due malviventi le hanno anche sfilato gli anelli. La donna, sotto shock, non è riuscita a reagire. 

Poco dopo sono arrivati i poliziotti veri e il 118, anche se per la donna fortunatamente non è stato necessario il trasporto al pronto soccorso.

Restano l'amarezza, i dubbi e l'ennesimo raggiro ai danni di anziani soli da parte di soggetti senza scrupoli, ai quali però la polizia di Chieti sta dando la caccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Sgominata la banda di spacciatori che maneggiava cocaina purissima e aveva legami con la camorra

Torna su
ChietiToday è in caricamento