La banda della marmotta colpisce ancora: esplode il postamat a Bomba

L'esplosione alle 3 di notte ha fatto saltare in aria il postamat in piazza Matteotti ma il colpo fallisce. Indagano i carabinieri

immagine di repertorio

La banda della “marmotta” torna a colpire: la scorsa notte ignoti hanno fatto esplodere il bancomat delle Poste di Bomba.

Un boato, verso le 3 di notte, ha fatto saltare in aria il postamat. I carabinieri della compagnia di Atessa sono arrivati immediaamente sul posto ma la banda era già fuggita.

A quanto si apprende senza bottino poichè, come riferito dal capitano Alfonso Venturi, nel caos dello scoppio, circa diecmila euro sarebbero rimasti all'interno dell'ufficio postale, dietro alla cassa. Ingenti però i danni all'edificio sito in piazza Matteotti.

Poche settimane fa, sempre a ridosso del weekend, ad Ari era stato fatto saltare in aria un bancomat dell'Ubi con l'esplosivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

Torna su
ChietiToday è in caricamento