Gli esplode la gomma del camion, teatino muore in ospedale

Ennio Tacconelli è deceduto nel reparto di Rianimazione due settimane dopo l'incidente sul lavoro a Manoppello. Aveva 62 anni

Si è spento in ospedale a Pescara, dove era stato ricoverato in seguito ad un incidente sul lavoro Ennio Tacconelli, 62enne residente a Chieti.

L'uomo è morto per le lesioni riportate lo scorso 8 ottobre, quando all'interno di un deposito  a Manoppello, la ruota di un camion che stava gonfiando era improvvisamente esplosa, travolgendolo. L'uomo, che aveva riportato lo schiacciamento del torace, era stato soccorso e trasferito in ospedale. Le sue condizioni sono peggiorate fino al decesso, avvenuto nel reparto di Rianimazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia della scomparsa di Tacconelli si è diffusa questa mattina in città, dove l'uomo era noto e ha gettato nello sconforto parenti e conoscenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Cosa non lavare mai in lavastoviglie, per stoviglie sempre perfette: l’elenco

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

Torna su
ChietiToday è in caricamento