Elettrodotto Villanova-Gissi: Terna aggiorna il progetto

Il nuovo progetto esecutivo prevede l'utilizzo prevalentemente dei sostegni a traliccio lungo l'intero tracciato dell' elettrodotto

Aggiornato il progetto esecutivo dell’elettrodotto Villanova-Gissi. La società Terna Rete Italia, come previsto dalla normativa vigente, ha trasmesso agli Enti e ai comuni interessati il progetto.

“Grazie alla possibilità di poter accedere all'interno dei terreni (per la maggior parte ora asserviti), i tecnici dell'azienda hanno potuto effettuare ulteriori accertamenti che hanno evidenziato lungo l'elettrodotto alcune interferenze che rendono necessario effettuare un'ottimizzazione del tracciato attraverso piccole varianti” si legge in una nota della società.

La Terna sottolinea di essere andata incontro alle esigenze di alcuni proprietari, “procedendo a lievi modifiche sempre nell'ambito del tracciato autorizzato. Dovendo aggiornare il progetto, - aggiunge - Terna ha ritenuto opportuno accogliere alcune richieste emerse dalla cittadinanza durante gli incontri pubblici svolti nei mesi passati, in particolare l’Open-Day tenutosi a Lanciano il 2 marzo scorso. Nel pieno rispetto del decreto autorizzativo, il nuovo progetto esecutivo prevede l'utilizzo prevalentemente dei sostegni a traliccio lungo l'intero tracciato dell' elettrodotto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

  • Cane investito e ucciso in pieno centro nell'indifferenza, la rabbia dei padroni: "Il responsabile deve pagare"

Torna su
ChietiToday è in caricamento