Elettrodotto Villanova-Gissi: chiesto incontro urgente alla Regione

A un passo dal sì, l'elettrodotto Villanova-Gissi fa discutere: occorre scongiurare oggi possibile rischio per la salute umana, per questo il capogruppo dei Verdi Caporale ha scritto a Chiodi

 

L'elettrodotto a 380 KV in doppia terna “Villanova-Gissi” della Società Abruzzoenergia è in corso di autorizzazione. Il capogruppo dei Verdi alla Regione Abruzzo, Walter Caporale, ha scritto al governatore Gianni Chiodi, all'assessore all'ambiente Mauro Di Dalmazio, al dirigente del settore Ambiente Antonio Sorgi e al sindaco di Lanciano Mario Pupillo per chiedere un incontro urgente tra la Regione Abruzzo e i Sindaci interessati dal tracciato.
 
Caporale ha già presentato in veste di consigliere regionale un'interpellanza a giugno dello scorso anno, quando la risposta di Chiodi fu quella di "specificare che la competenza è tutta nazionale e la Regione è semplicemente sentita”.
 
"Ora - spiega Caporale - raccogliendo i legittimi timori di cittadini che vedono passare a pochissima distanza dalla propria abitazione privata i cavi di un'opera del genere, ad alta tensione, con i relativi potenziali rischi per la salute umana che un'esposizione prolungata ai campi elettromagnetici in generale determina e, quindi, figuriamoci ad un campo elettromagnetico di questa potenzialità, chiedo un incontro urgente tra la Regione e i Comuni interessati dal tracciato di questa opera, al fine di valutare tutte le possibili soluzioni, tecniche e non, per la tutela della salute dei cittadini".
 
"Credo sia un obbligo morale - conclude il capogruppo - nonché dovere prima morale poi istituzionale, di tutte le Istituzioni, a tutti i livelli, percorrere ogni possibile strada al fine di scongiurare ogni possibile rischio per la salute umana".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in A14: muore Alessandro Berloni, manager della Fox Petroli

  • Scacco allo spaccio di droga: quattro in manette, sette indagati

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Operazione Tallone d'Achille: giovanissimi facevano il pieno di droga prima delle notti in discoteca

Torna su
ChietiToday è in caricamento