Diritti Diretti, la onlus fondata da Simona Petaccia non si ferma: "Per tenere in vita il suo impegno"

Il nuovo Cda della Onlus riunitosi nei giorni scorsi ha fatto che l'associazione continua a esistere per portare avanti i progetti della sua fondatrice

"L'associazione Diritti Diretti di Simona Petaccia continua a esistere per tenere vivi l'impegno e la passione della sua fondatrice". Lo comunica il nuovo Cda della Onlus riunitosi nei giorni scorsi. La onlus fondata e presieduta da Simona "Simmy" Petaccia, scomparsa lo scorso 24 agosto, continuerà a progettare, insegnare e comunicare il "turismo accessibile".

"È ancora forte in tutti noi lo sgomento per l'improvvisa e prematura scomparsa di Simona - fanno sapere dall'associazione - attiva da anni nella diffusione di una cultura dell'accessibilità come risorsa e ricchezza per tutti i cittadini. La sua azione incisiva e il suo impegno quotidiano per un mondo davvero alla portata di tutti rimangono un patrimonio inestimabile che la collettività non può permettersi di disperdere. Per questo i genitori di Simona e alcuni dei suoi più stretti amici e collaboratori, da sempre al suo fianco e che da sempre l'hanno supportata nelle sue iniziative, hanno deciso di proseguire l'attività di Diritti Diretti, la onlus di cui Simona è stata fondatrice e presidente".

"Dal momento che l'energia, il carisma e la professionalità di Simona sono oggettivamente insostituibili - aggiungono -  la nuova compagine cercherà di portare avanti una selezione dei progetti già messi in cantiere dalla stessa Simona. La sua azione si concentrerà quindi sulle iniziative più significative soprattutto per tenere vivo lo spirito e la mission di Diritti Diretti e l'eredità spirituale e sociale di Simona e del suo impegno quotidiano".

Il Cda di Diritti Diretti, infine, sottolinea che "Diritti Diretti era ed è una onlus apartitica e indipendente, non saranno graditi tentativi di appropriazione dell'operato e della figura di Simona da parte di forze politiche attuali e in divenire. Diritti Diretti e la stessa Simona hanno sempre lavorato per ottenere risultati concreti a beneficio di tutti, non solo di alcuni, ed è ciò a cui lo stesso Cda continuerà a mirare". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Terrore al Campus, si denuda e si tocca davanti alle studentesse universitarie: arrestato il "molestatore seriale"

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

  • Lanciano, aggredito da sei coetanei. Il papà: "Rischia di perdere un occhio"

  • Si è spenta Mirella Orlandi, amata preside dell'istituto comprensivo di San Giovanni Teatino

Torna su
ChietiToday è in caricamento