A un mese dalla nomina, si dimette l'amministratore unico di Teateservizi D'Amico

Le ragioni stanno nella sua attività professionale, per cui non gli resterebbe tempo visto l'impegno notevole che richiede la partecipata

A un mese esatto dalla sua nomina, l'amministratore unico di Teateservizi Giovanni D'Amico si è dimesso dal suo incarico. Il successore di Carlo Festa, a sua volta dimissionario nel mese di febbraio per motivi familiari, dopo 30 giorni si è reso conto quanto l'incarico nella società partecipata del Comune, che tra l'altro sta vivendo un momento molto delicato, sia impegnativo. 

Un impegno che richiederebbe una presenza costante, a scapito della sua professione. È lui stesso a spiegare le ragioni che lo hanno portato a questa scelta: 

Ho presentato le dimissioni principalmente perché l'impegno di tempo che questo ruolo richiede non mi permette di mantenere la mia attività professionale, che mi porta a viaggiare molto. Per quanto ben remunerato - ma non è assolutamente una questione di soldi - porterebbe a tralasciare l'uno o l'altro incarico. 

Oggi, D'Amico è regolarmente in ufficio, perché, spiega

va portata avanti l'attività minima per il funzionamento di Teatservizi, almeno fino alla nomina del mio successore. 

Purché, ovviamente, questo avvenga in tempi congrui e non lo obbliga a trascurare ulteriormente il suo lavoro. 

Le dimissioni di D'Amico sono le seconde della giornata: anche l'assessore al Commercio Carla Di Biase, dopo la bufera politica delle ultime settimane al Comune di Chieti, ha rimesso le deleghe nelle mani del sindaco Umberto Di Primio, che oggi si trova dunque con due questioni roventi fra le mani. 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

Torna su
ChietiToday è in caricamento