Autostrade, appello di Di Giuseppantonio per migliorare la sicurezza dell'A14

L'ennesimo incidente sul tratto chietino, in gran parte in pessime condizioni e senza corsia di emergenza, spinge il sindaco di Fossacesia a rivolgersi nuovamente alla Regione e ai parlamentari, per far presente al Governo un disagio che penalizza l'economia dell'intero Abruzzo

L'incidente che ieri (lunedì 31 agosto) ha paralizzato il tratto chietino dell'autostrada A14 fino a tarda sera, rimette in primo piano il tema della sicurezza. E il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, già presidente della Provincia, torna a chiedere un intervento straordinario del Governo per la viabilità abruzzese, di cui condanna "l'inadeguatezza e la pericolosità, soprattutto nel tratto che attraversa la provincia di Chieti". 

"La rete viaria nella provincia di Chieti, che è in uno stato pietoso e medioevale, non è  più in grado di sopportare un volume di traffico così intenso. Ogni volta che succede un incidente sull'A14, dove in alcune parti manca addirittura la corsia di emergenza - spiega - va in tilt tutta la rete stradale adriatica (statale e provinciale)". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E lancia nuovamente un appello alla Regione e ai parlamentari: "Devono farsi sentire a Roma perché questa situazione provoca danni non solo all'Abruzzo, ma all' economia dell' intero Paese. Ho chiesto al presidente della Regione Luciano D'Alfonso - conclude Enrico Di Giuseppantonio - di guidare una delegazione, composta da sindaci e parlamentari, per  rappresentare direttamente al Governo le condizioni intollerabili delle nostre strade soprattutto nel territorio della mia provincia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

Torna su
ChietiToday è in caricamento