Crollo di grondaie e calcinacci all'istituto industriale

E Blocco Studentesco denuncia la mancata manutenzione degli istituti scolastici che, a meno di ulteriori emergenze, riapriranno lunedì

Crollano le grondaie e diversi calcinacci dell'istituto tecnico industriale Luigi di Savoia, mentre al momento gran parte degli istituti scolastici cittadini è ancora bloccata dalla neve. E scoppia la polemica del Blocco Studentesco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Scuole chiuse dal 23 dicembre scorso, ingressi degli istituti bloccati dalla neve, guasti e crolli in città e in provincia: questa la situazione che devono affrontare gli studenti teatini", commenta Alessio Capone, responsabile del Blozzo per Abuzzo e Molise. "Da mesi continuiamo a denunciare le carenze strutturali dei nostri edifici scolastici. Ci aspettiamo già ulteriori denunce di disagi una volta che l'emergenza sarà terminata: riscaldamenti che non vengono accesi da mesi e sicuramente presenteranno problemi, edifici pericolanti le cui condizioni saranno aggravate dal maltempo e molto altro. Ci auguriamo - concude che i signori che siedono comodamente in Regione non aspettino il morto prima di cominciare a fare qualcosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

Torna su
ChietiToday è in caricamento