Corruzione: ai domiciliari medico di Chieti e rappresentanti alimenti per l'infanzia

Altri dieci medici denunciati. Secono le indagini, il primario di Neonatologia all'atto delle dimissioni dei piccoli pazienti prescriveva o indicava ai genitori i prodotti delle due aziende che incrementavano le vendite

Dalle prime ore della mattinata, i carabinieri del Nas di Pescara, con il supporto di militari dell'Arma territoriale stanno eseguendo  cinque misure cautelari agli arresti domiciliari e dieci decreti di perquisizione emessi dalla Procura della Repubblica di Chieti in otto province fra Abruzzo, Lazio, Puglia e Lombardia.

L'INCHIESTA SCATTATA PER MOLESTIE SESSUALI

L'indagine ha permesso di smascherare presunti comportamenti illeciti di un medico di Chieti, Giuseppe Sabatino, primario di neonatologia al “Colle Dell’Ara” di Chieti e di quattro rappresentanti di due note aziende produttrici di alimenti per l’infanzia: sono Marco D’Errico di Roma, Gabriele Bellia di San Vittore Olona, oltre a Luigi Leccese e Antonio De Panfilis, entrambi pescaresi. Tutti e cinque sono finiti ai domiciliari.

Le intercettazioni video-ambientali hanno permesso di appurare episodi di corruzione realizzati dal professore con il concorso di rappresentanti di aziende produttrici di integratori e alimenti per neonati. Il medico, all'atto delle dimissioni dei pazienti dall'ospedale, avrebbe prescritto o indicato ai genitori esclusivamente i prodotti delle due aziende che incrementavano le vendite, ricompensando il sanitario con provvigioni in denaro o altri benefici.


Altri 10 medici delle province di Taranto, Bari, Potenza, Pescara e Teramo sono stati denunciati: a loro carico sono stati raccolti elementi, oggetto di ulteriori accertamenti, per valutare responsabilità corruttive nei loro confronti con il concorso degli agenti di zona. Le perquisizioni domiciliari hanno consentito di sottoporre a sequestro pc e documentazione d'interesse investigativo al vaglio dei carabinieri del Nas di Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento