Controlli dei NAS nei centri commerciali: tre locali chiusi dai carabinieri

Un fast food, un ristorante etnico e una pizzeria sono stati messi sotto sequestro dai militari

Controlli a tappeto dei Nas che in occasione delle imminenti festività natalizie e di fine annohanno sotto la lente d'ingrandimento la rete della ristorazione presente nei centri commerciali.
Risalendo la filiera della carne di hamburger rinvenuta in un fast food ispezionato, sono intervenuti in un centro lavorazione carni, dove hanno vincolato un rilevante quantitativo di materia prima di origine animale, poiché carente di informazioni sulla rintracciabilità.

In un ristorante etnico con formula all you can eat, di pertinenza di un centro commerciale, invece, sotto la lente è finito il menú le cui indicazioni sull’origine congelata / surgelata degli alimenti erano riportate in caratteri di dimensioni ridottissime, tali da risultare quasi illeggibili e comunque inidonee alla corretta e leale informazione alla clientela. Così i militari hanno segnalato il responsabile alla Procura della Repubblica per frode nell’esercizio del commercio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In una pizzeria, invece, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro di oltre 60 kg di alimenti vari, poichè detenuti in cattivo stato di conservazione, considerate le carenti condizioni igieniche e la difformità rispetto a quanto indicato in etichetta.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Proprietà e benefici delle fave, da mangiare rigorosamente con “pane onde”

Torna su
ChietiToday è in caricamento