Ennesimo assalto notturno al bancomat: fanno esplodere lo sportello per rubare i contanti

Il colpo alle 2 di questa notte alla Banca di credito cooperativo Sangro Teatina di Giuliano Teatino

Immagine di repertorio

Ennesimo colpo della "banda della marmotta" in provincia di Chieti. Questa volta, è toccato alla filiale della Banca di credito cooperativo Sangro Teatina di Giuliano Teatino. 

Intorno alle 2, un boato ha svegliato i residenti della zona, all'ingresso del paese. I banditi avevano usato una piccola carica per far esplodere il bancomat, fortunatamente senza causare conseguenze alle abitazioni nei piani superiori dell'edificio. 

Al momento, le vetrate sono pericolanti, per cui non è possibile accedere alla filiale per quantificare l'entità del bottino e il danno. Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Ortona, diretti dal maggiore Roberto Ragucci.

Un aiuto per risalire ai responsabili, verosimilmente più di uno, potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

L'ultimo episodio simile in ordine di tempo risale ad appena due settimane fa, quando è stata presa d'assalto sempre la Bcc Sangro Teatina a Villa Santa Maria. Poco più di un mese fa, colpo fotocopia alla Bper di Casalbordino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento