A Casacanditella 50 bambini addobbano l'albero di Natale il 17 dicembre

Quest’anno l’albero di Natale del paese avrà le stelline della solidarietà di Aism

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Grazie al Comune di Casacanditella, quest'anno l'albero di Natale avrà le stelline della solidarietà di AISM Il Sindaco Giuseppe D'Angelo e l'Amministrazione Comunale si sono resi disponibili all'acquisto di una scatola di stelline AISM. Sarà solo l'avvio di una collaborazione istituzionale, cui seguirà la sottoscrizione della Carta dei diritti delle persone con Sclerosi Multipla e altre iniziative di promozione del volontariato e della solidarietà sociale sul territorio. Sabato 17 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, si darà l'avvio, in Piazza Monumento ai Caduti, all'addobbo dell'Albero di Natale da parte delle bambine e dei bambini. Sempre in piazza, l'AISM sarà presente con un punto di solidarietà tutto natalizio dove verranno offerte, dietro un contributo di 2 euro, le stelline della solidarietà dell'associazione e gli oggetti natalizi, realizzati anche durante le attività laboratoriali di Sezione, tra cui le calamite (€ 1,50), i gessetti (€ 3,00), le candele (€ 3,00), i peluches (€ 5,00), le ghirlande (€ 8,00) e le palline di Natale (da € 4, 5 e 6). I fondi raccolti con questo evento natalizio andranno a sostenere le attività della Sezione Provinciale AISM di Chieti: assistenza sociale ed empowerment per le persone con SM, assistenza psicologica (su richiesta), assistenza legale (su richiesta), attività laboratori ali, eventi sociali, culturali, ricreativi, formativi, informativi e di sensibilizzazione, volontariato e solidarietà sociale, Servizio Civile Nazionale, Sportello AISM in Sezione, trasporto con mezzi attrezzati per disabili, Sportello InfoPoint (Punto Informativo) presso il Centro Sclerosi Multipla dell'Ospedale "SS. Annunziata" di Chieti. Per le sostanziali finalità, morali e civili, l'evento ha ottenuto i patrocini del Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Chieti, del Comune di Casacanditella e della Provincia di Chieti. I NUMERI DELLA SM In Italia 110mila persone sono colpite da sclerosi multipla. Si registrano 3.400 nuove diagnosi l'anno, 1 ogni 3 ore. 2/3 delle persone colpite sono donne, il 5% sono in età pediatrica e oltre il 50% sono giovani sotto i 40 anni. L'Italia è il paese a rischio medio-alto di sclerosi multipla, con pesanti costi per il SSN: è di quasi 5 miliardi di euro l'anno il costo sociale della malattia. Sono questi i numeri della sclerosi multipla tratti dal Barometro 2016 di AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che rilevano una fotografia assolutamente nuova della Sclerosi Multipla, prima causa d'invalidità tra i giovani dopo gli incidenti stradali. La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso invalidante, per la quale ancora non esiste cura definitiva, la sclerosi multipla si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell'equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. AISM E FISM Da quasi 50 anni AISM è l'unica organizzazione in Italia che sostiene le persone con SM a 360°, garantendo informazione, assistenza personalizzata e supporto alla ricerca. Con la sua Fondazione FISM, finanzia il 70% dei progetti scientifici sulla SM in Italia.

Torna su
ChietiToday è in caricamento