Carabinieri, raddoppia l'organico a Fossacesia e dintorni

Potenziata la stazione dei carabinieri

Potenziata la stazione dei carabinieri di Fossacesia, con il raddoppio dell'organico, che comprende anche i comuni di Rocca San Giovanni, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro. L’azione, decisa dai vertici della Legione Carabinieri dell'Abruzzo, anche a seguito di un incontro che si ė tenuto negli scorsi mesi, si prefigge lo scopo di aumentare il livello della sicurezza del territorio, distribuendo in maniera più capillare i controlli. Nel corso dell’incontro si era discusso di vari argomenti e delle varie azioni da mettere in campo per rendere maggiormente sicuro i quattro comuni.

"Il potenziamento della stazione dei carabinieri di Fossacesia infatti è una delle azioni da porre in essere per migliorare il piano della sicurezza dei cittadini e già in questi giorni le strade risultano essere maggiormente presidiate. Voglio ringraziare, anche a nome dei sindaci di Rocca San Giovanni, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro, Gianni Di Rito, Tommaso Schips e Maria Giulia Di Nunzio, il comandante della Legione Carabinieri Generale Michele Sinimarco e il Comandante Provinciale Colonnello Luciano Calabrò per aver accolto le richieste di noi Sindaci e soprattutto dei tanti cittadini che, così, potranno sentirsi più sicuri , -dice  il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio - mi auguroche la  costante presenza delle forze dell’ordine possa rassicurare la nostra comunità e rafforzare il senso di fiducia nelle istituzioni”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Brecciarola, operaio cade da un'impalcatura mentre è al lavoro: è grave

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale in A14: chiuso tratto tra Vasto sud e Termoli

  • Cronaca

    Giornalista di Rete 8 licenziata per un "messaggino confidenziale": il giudice la reintegra

  • Cronaca

    Scatta lo stato di agitazione alla Teateservizi

I più letti della settimana

  • Riesce a diventare mamma grazie alle cure del ginecologo teatino: "Si chiamerà Manuel, come il dottore"

  • Mamma picchiata a sangue per non aver ceduto il passo dopo i fuochi d'artificio

  • Di Primio si dimette: "Sono un portatore sano di campanile, lascio Chieti solo per fare il presidente della Regione"

  • Incidente mortale in A14: chiuso tratto tra Vasto sud e Termoli

  • Pilone pericoloso: chiuso a tempo indeterminato il viadotto Sente che collega Abruzzo e Molise

  • Dipendenti del Comune di Lanciano aggredite e picchiate in ufficio: arriva l'ambulanza

Torna su
ChietiToday è in caricamento